Servizi Innovazione

Nell’ambito del progetto Province & Comuni, la messa a disposizione dei Comuni dei servizi innovativi basati sulla tecnologia dell’informazione e della comunicazione, è un sostegno fondamentale per promuovere un modello più efficiente di amministrazione locale che garantisca maggiore efficacia e semplificazione delle azioni dell’amministrazione locale.

Centri di Competenza e Agenda Digitale Integrata

Lo sviluppo di Centri di Competenza a livello provinciale sulla digitalizzazione, nell’ambito dell’innovazione dei servizi pubblici locali, permette di formare e assistere le strutture interne delle Province e dei propri Comuni sull’attuazione dei percorsi e strumenti di digitalizzazione già previsti dalla normativa. Questo sviluppo permette anche di progettare e gestire un modello di Agenda Digitale Integrata per gli enti locali. Un sistema che consenta la mappatura delle innovazioni in atto e monitori e soddisfi i bisogni espressi da ogni territorio in funzione delle proprie caratteristiche, delle vocazioni e della crescita socio economica.

Lo scopo della linea progettuale

Lo scopo di questa linea progettuale è quello di sviluppare nell’ambito di ciascuna provincia aderente:

  1. Modello organizzativo per lo sviluppo di Centri di Competenza sulla Digitalizzazione coerentemente con gli adempimenti previsti dal Piano Triennale per l’informatica nella PA;
  2. Modello di Agenda Digitale Territoriale con l’obiettivo di avere, anche attraverso un set univoco di indicatori, non solo funzionalità di benchmarking, ma anche di monitoraggio dello stato di avanzamento dell’innovazione e della digitalizzazione sui vari territori relativamente a differenti servizi e aree di competenza.

Accompagnare le Province verso una transazione al digitale

I Centri di Competenza sulla Digitalizzazione che saranno attivati a livello provinciale intendono porsi come struttura operativa in grado di accompagnare le Province e gli enti del territorio (piccoli e medi comuni, ma anche loro unioni o associazioni). Questo percorso avviene mediante l’individuazione di uffici comuni, verso una transizione al digitale secondo le linee guida dell’Agenda Digitale nazionale e alla luce del Piano Triennale dell’Informatica pubblicato da Agid (Agenzia per Italia Digitale).

Il modello che si elaborerà consentirà di definire:

  1. un modello organizzativo di gestione del servizio;
  2. gli strumenti amministrativi di adesione da parte degli enti territoriali;
  3. modalità di erogazione dei servizi e metodologia per l’assistenza dei servizi offerti;
  4. metodologie di analisi e ricerca per lo sviluppo di nuovi servizi;
  5. modelli di partenariato pubblico – privato per l’innovazione.

Nell’ambito della piattaforma collaborativa sarà organizzato un set di sistemi software disponibili attraverso un censimento del patrimonio ICT in esercizio presso le Province che potrà essere utilizzato dai Centri di Competenza, anche in una logica di riuso, per implementare i servizi informatici nelle Province e nei Comuni del territorio quali:

  • Sistemi informativi per la raccolta ed elaborazione dati territoriali;
  • Piattaforme e reti di servizi di assistenza ai Comuni;
  • Gestione documentale e di digitalizzazione dei processi;
  • Servizi abilitanti (CIE, SPID, PagoPA, FatturaPA, SIOPE+, ANPR, NoiPA);
  • Sistemi di gestione dei dati della PA (GDPR, Open Data, Protocolli API).

Per quanto riguarda invece il Modello di Agenda Digitale Territoriale, il progetto intende proporre un percorso di innovazione unitario, coerente con gli indirizzi e le attività di Agid, definendo una strategia in grado di sostenere, in una logica di sistema, lo sviluppo socio-economico dei territori.

Il modello utilizzerà l’innovazione tecnologica per organizzare, analizzare e studiare i bisogni dei singoli territori coinvolti e le priorità dei relativi comuni, così da individuare soluzioni e servizi innovativi efficaci da gestire in modalità associata.

News

Al via il Progetto ‘Province&Comuni’. Il presidente di Upi Lazio Pompeo: è così che torniamo enti centrali per i territori

Migliorare la capacità amministrativa delle Province, razionalizzare la spesa pubblica, favorire una strategia unitaria di sviluppo territoriale: sono questi gli obiettivi del progetto ‘Province&Comuni’...

Recovery Fund, l’UPI scrive a Conte: “Serve intervento organico”

“Il Recovery Fund è l’occasione per promuovere investimenti per lo sviluppo in maniera omogenea su tutto il Paese. Sarebbe un grave errore se si...

Circolare Upi e documentazione informativa

Si pubblica la documentazione relativa al Progetto UPI “Province & Comuni” finanziato nell’ambito del PON “Governance e capacità istituzionale” 2014 -2020 FESR- FSE con...