Il futuro di Province e Comuni all’evento di Ravenna

Un giorno intero dedicato al progetto Province e Comuni. Alla Provincia di Ravenna mercoledì 13 luglio si è parlato dei primi risultati raggiunti e degli obiettivi dei prossimi mesi, si sono condivisi i modelli virtuosi, come quello della Stazione Appaltante di Treviso e ci si è confrontati su come destreggiarsi nel mondo social e digitale. Quando si parla di comunicazione istituzionale e di enti pubblici, infatti, non è possibile ignorare i nuovi media.

il direttore Upi Piero Antonelli
il direttore Upi Piero Antonelli durante la presentazione del Progetto Province&Comuni a Ravenna

La presentazione di Province e Comuni e la visione futura

Nel Palazzo della Provincia di Ravenna, il direttore UPI Piero Antonelli ha tenuto un incontro parlando proprio di nuovi modelli di Provincia e di come riorganizzare gli enti in base alle indicazioni raccolte dal progetto Province e Comuni.

“Noi vogliamo costruire una nuova Provincia che valorizzi le potenzialità di un ente vocato a due finalità principali: la semplificazione e gli investimenti”, ha detto Antonelli. “La provincia che ci immaginiamo nel futuro è proprio una Casa dei Comuni che possa fare da riferimento, e arrivare dove i Comuni non arrivano”. “La ricerca dell’università di Perugia sullo stato delle Province, che ha individuato i casi da prendere a modello, è un punto di arrivo di una strategia nazionale: cioè quella di ridefinire l’organizzazione delle Province in una logica innovativa”.

Stazione Unica Appaltante: il modello di Treviso

La Vicedirettrice UPI Claudia Giovannini ha coordinato i lavori durante la presentazione dei modelli virtuosi di Stazione Uniche Appaltanti individuati nel progetto. In particolare si è parlato della Provincia di Treviso. Tra i punti di forza di questo modello, presentato dal dirigente Massimiliano Lorenzon, ci sono quattro aree chiave: la gestione informatizzata, la separazione tra Area Beni e Servizi e Area incarichi professionali e formazione, la completezza dell’attività giuridico-amministrativa e la formazione del personale dell’ufficio.

Massimo Lorenzon, della SUA Provincia di Treviso
Massimo Lorenzon, della SUA Provincia di Treviso

Come comunicare la Provincia del futuro? 

Il mondo della comunicazione è in continuo cambiamento ed è necessario essere aggiornati e imparare nuovi strumenti e tecniche di divulgazione in ambito di comunicazione pubblica. Le piattaforme messe a disposizione dai social media e le nuove strategie per raggiungere sempre maggior pubblico, nell’ultimo decennio hanno cambiato profondamente il modo di comunicare. Uffici stampa di istituzioni o enti locali non possono ignorare questi strumenti e dovrebbero utilizzarli al meglio, anche se i cambiamenti  delle piattaforme social sono talmente repentini da disorientare. Si rischia così di rimanere indietro, o peggio ancora di fare dei grossolani errori.

responsabili uffici stampa della Provincia a lavoro
responsabili uffici stampa di Province a lavoro

Durante l’evento c’è stato un confronto tra gli uffici stampa delle Province proprio su come migliorare la comunicazione digitale. Si è parlato anche del caso segnalato dall’Anci di mail contenenti link pubblicitari nascosti, pubblicati per errore da centinaia di Comuni italiani. Un esempio di quante insidie nasconde il mondo web. Senza le opportune conoscenze anche la pubblica amministrazione rischia di cadere in fallo.

Seguici sui social

5,572FansMi piace
2,426FollowerSegui
61IscrittiIscriviti

LE ULTIME

Modelli di servizi condivisi nel progetto Province&Comuni. Evento a Bergamo

È stato un successo l'evento del 23 novembre scorso alla Fiera di Bergamo. Una giornata ricca di interventi con la condivisione di buone pratiche...

Modelli di servizi condivisi nel progetto Province&Comuni. Evento del 23 novembre

Si parlerà di modelli virtuosi e di come poter applicare ad altre Province i casi di successo analizzati. Mercoledì 23 novembre, nell'ambito dell'Assemblea Nazionale...

Province&Comuni: i servizi di modellizzazione

Il progetto “Province & Comuni” rappresenta una sperimentazione innovativa a livello nazionale di rilancio del ruolo degli Enti di area vasta a supporto dei...

Bando di gara del 10 novembre 2022

BANDO DI GARA del 10 novembre 2022 UPI – Unione Province d’Italia, in qualità di Stazione Appaltante, ha indetto una procedura aperta per l’affidamento del...

NEWS CORRELATE

Modelli di servizi condivisi nel progetto Province&Comuni. Evento a Bergamo

È stato un successo l'evento del 23 novembre scorso alla Fiera di Bergamo. Una giornata ricca di interventi con la condivisione di buone pratiche...

Modelli di servizi condivisi nel progetto Province&Comuni. Evento del 23 novembre

Si parlerà di modelli virtuosi e di come poter applicare ad altre Province i casi di successo analizzati. Mercoledì 23 novembre, nell'ambito dell'Assemblea Nazionale...

Province&Comuni: i servizi di modellizzazione

Il progetto “Province & Comuni” rappresenta una sperimentazione innovativa a livello nazionale di rilancio del ruolo degli Enti di area vasta a supporto dei...

Bando di gara del 10 novembre 2022

BANDO DI GARA del 10 novembre 2022 UPI – Unione Province d’Italia, in qualità di Stazione Appaltante, ha indetto una procedura aperta per l’affidamento del...

Quaderni Ancicomunicare presenta il progetto Province&Comuni

Un nuovo contributo realizzato per l’UPI, l’Unione delle Province d’Italia, entra a far parte della collana dei Quaderni di Ancicomunicare. Ancicomunicare presenta Province&Comuni Il volume presenta...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui