Focus group, primo incontro sulla Stazione Unica Appaltante. Il caso della Provincia di Treviso

Sono iniziati i Focus group, i tavoli di lavoro finalizzati a sviluppare conoscenza approfondita delle soluzioni organizzative, tecnologiche e informative delle amministrazioni provinciali nei tre settori oggetto del Progetto “Province & Comuni”: Stazione Unica Appaltante, Servizio Associato Politiche Europee e Servizi di Innovazione Tecnologica.

Primo incontro sulla Stazione Unica Appaltante

Il primo incontro si è svolto sul tema della Stazione Unica Appaltante ed è stato un successo sia in termini di contenuti che di presenze: in tutto sono state 12 le Province iscritte (escluso il capofila) per un totale di oltre 30 partecipanti. Dopo un primo giro di presentazioni dei Segretari Generali e dei dirigenti/funzionari delle Province competenti coinvolti, è stato possibile confrontarsi sulle “buone pratiche” di organizzazione e gestione della Stazione Unica Appaltante, con la maggior parte delle Province che hanno esposto le loro difficoltà e condiviso le buone pratiche di lavoro.

Il caso della SUA della Provincia di Treviso

Il caso studio che ha rappresentato il cuore dell’incontro è stato quello della SUA della Provincia di Treviso. Il dirigente Massimiliano Lorenzon ha presentato i punti di forza della gestione dell’ufficio, spiegando prima di tutto che la quantità di Enti serviti dall’ufficio va oltre ogni aspettativa prevista. La SUA di Treviso serve ben 89 Comuni su un totale 94 del territorio e 16 altri enti (per un totale di 747.933 abitanti tra i Comuni che hanno aderito).

I punti di forza della SUA di Treviso

Tra i punti di forza nella gestione della SUA della Provincia di Treviso sono state individuate quattro aree chiave: la gestione informatizzata del flusso documentale di chi aderisce alla SUA, tramite un apposito portale, la completezza dell’attività giuridico-amministrativa svolta a favore degli enti, la separazione tra Area beni e Servizi e Area Lavori e incarichi professionali e il lavoro di formazione e consulenza, con l’organizzazione di almeno due corsi di formazione l’anno per gli enti convenzionati, tenuti da docenti esperti in materia di appalti.

Grazie allo sviluppo di queste quattro aree la SUA della Provincia di Treviso ha potuto gestire 554 appalti per un importo totale di oltre 417 milioni di euro, e con un personale di appena 15 addetti.

Gestione informatizzata

Particolare interesse ha suscitato la gestione informatizzata, con un portale interno che permette di snellire il lavoro e automatizzare molte operazioni, grazie alla digitalizzazione del diario dell’opera della pratica, l’organizzazione e la condivisione della modulistica in un unico spazio digitale condiviso. Al termine della presentazione è stato possibile un ulteriore confronto tra i partecipanti del Focus Group, i dirigenti della Sua di Treviso hanno risposto alle molte domande arrivate sul modello da loro sviluppato.

Seguici sui social

5,572FansMi piace
2,426FollowerSegui
61IscrittiIscriviti

LE ULTIME

Servizio Innovazione, le buone pratiche individuate dall’Università di Perugia

Anche il settore Innovazione è stato oggetto dell'accurata analisi dell'Università di Perugia sullo stato delle Province, in relazione al nuovo loro ruolo di supporto ai...

Ricerca dell’Università di Perugia. I modelli virtuosi della Stazione Unica Appaltante

Il Dipartimento di Scienze politiche dell'Università degli studi di Perugia, ha realizzato per il progetto Province&Comuni un accurato monitoraggio della situazione delle amministrazioni provinciali...

Servizio Europa, le realtà virtuose individuate dalla ricerca dell’Università di Perugia

Il monitoraggio del Dipartimento di Scienze politiche dell'Università degli studi di Perugia, ha individuato le migliori pratiche, oltre al Servizio Innovazione e Stazione Appaltante,...

Assemblea dei Presidenti di Provincia 2021. I progressi di Province&Comuni

A Parma si è svolta l'Assemblea dei Presidenti di Provincia dove in apertura sono stati presentati e condivisi i progressi del Progetto Province&Comuni. L'introduzione del...

NEWS CORRELATE

Servizio Innovazione, le buone pratiche individuate dall’Università di Perugia

Anche il settore Innovazione è stato oggetto dell'accurata analisi dell'Università di Perugia sullo stato delle Province, in relazione al nuovo loro ruolo di supporto ai...

Ricerca dell’Università di Perugia. I modelli virtuosi della Stazione Unica Appaltante

Il Dipartimento di Scienze politiche dell'Università degli studi di Perugia, ha realizzato per il progetto Province&Comuni un accurato monitoraggio della situazione delle amministrazioni provinciali...

Servizio Europa, le realtà virtuose individuate dalla ricerca dell’Università di Perugia

Il monitoraggio del Dipartimento di Scienze politiche dell'Università degli studi di Perugia, ha individuato le migliori pratiche, oltre al Servizio Innovazione e Stazione Appaltante,...

Assemblea dei Presidenti di Provincia 2021. I progressi di Province&Comuni

A Parma si è svolta l'Assemblea dei Presidenti di Provincia dove in apertura sono stati presentati e condivisi i progressi del Progetto Province&Comuni. L'introduzione del...

Focus group su Servizio associato politiche europee. Il caso Seav della Provincia di Brescia

Continuano i Focus Group organizzati nell'ambito del progetto Province&Comuni. Il terzo incontro sul Servizio associato politiche europee ha visto la condivisione del modello del...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui